Torna indietro

FABRIZIO BARBAGLIA

Di anni 63

LAVORATORE AUTONOMO

01/05/1955 Gambarana (PV)
28/10/2018 Monleale (AL)

Celebrazione del Funerale

Data: 30/10/2018

Ora: 15:00

Monleale (AL)

Luogo: PARROCCHIA

Dove riposa

Cimitero: Cimitero di Monleale

Pensieri di Ricordo (8)

MILANO, 12/01/2019 ore 22:14
Ciao Fabrizio. Riposa in pace tra le stelle. Stefano
Pesci Stefano
Genova, 31/10/2018 ore 11:11
Un caro saluto, Fabrizio. Fa' un buon viaggio tra le stelle che hai amato per tutta la vita.
Andrea `Zuse' Balestrero
Monreale (Al), 30/10/2018 ore 19:36
Le più sentite condoglianze. Eleonora e famiglia.
Russo Eleonora
Sommo, 30/10/2018 ore 11:58
Ciao Fabrizio, avrei voluto montare ed imparare ad usare il telescopio che avevi scelto per me insieme a te , me lo avresti dato nel prossimo week end. Ma non è andata così... Conoscevi molte cose ma uno dei tuoi dubbi più grandi era la vita dopo la morte; fattelo dire hai avuto troppa fretta. Ora come dicevi tu sei al di là della "siepe" credo che tu abbia trovato le tue risposte. In questo caso mi avresti detto che piangere non serve a nulla perché la vita è solo un'esperienza che serve ad arricchire il nostro essere. Quando guarderò per la prima volta il cielo con quel desiderato telescopio sono sicura che avrò la sensazione di averti vicino. Un abbraccio forte Margherita
Margherita Nai Oleari 2005
Monleale, 30/10/2018 ore 11:17
Vorrei entrare dentro i fili di una radio E volare sopra i tetti delle città Incontrare le espressioni dialettali Mescolarmi con l'odore dei caffè Fermarmi sul naso dei vecchi mentre leggono i giornali E con la polvere dei sogni volare e volare Al fresco delle stelle, anche più in là Sogni, tu sogni nel mare dei sogni Vorrei girare il cielo come le rondini E ogni tanto fermarmi qua e là Aver il nido sotto i tetti al fresco dei portici E come loro quando è la sera chiudere gli occhi con semplicità Vorrei seguire ogni battito del mio cuore Per capire cosa succede dentro e cos'è che lo muove Da dove viene ogni tanto questo strano dolore Vorrei capire insomma che cos'è l'amore Dov'è che si prende, dov'è che si dà Sogni, tu sogni nel cielo dei sogni ( Lucio Dalla) Vicini con grande affetto
Famiglia Repregosio
Rivanazzano Terme, 29/10/2018 ore 17:38
Mi lascio in eredità alla terra per rinascere dall’erba che amo, Se mi vuoi ancora cercami sotto la suola delle tue scarpe. Difficilmente saprai chi io sia o che cosa significhi, e tuttavia sarò per te salutare, e filtrerò e darò forza al tuo sangue. Se tardi a trovarmi, insisti, se non ci sono in un posto, cerca in un altro, sono fermo da qualche parte ad aspettare te. Walt Whitman, Song of Myself, 1855.
Silvia Procicchiani
Genova, 29/10/2018 ore 16:25
Sconcertati dalla perdita del Vostro Fabrizio, con cui abbiamo avuto il piacere di condividere esperienze e passione per il cielo, porgiamo sentite condoglianze.
Staff Osservatorio Astronomico del Righi (Genova)
Casasco, 28/10/2018 ore 19:38
Nell'universo arcano due stelle si sono riunite per dare luce alle vostre vite. Con sgomento e tanto affetto mi stringo a Lei, cara Dottoressa, in questo momento di profondo dolore.
Maria Angela Bertora

Onoranze Funebri Cadirola

15058 Viguzzolo (AL) - Via I Maggio, 79
Torna indietro
MemoriesBooks, i Libri dei Ricordi